Consulta Comunale Associazioni

Pontecagnano Faiano


STATISTICHE

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

Your IP: 162.158.62.196
 , 
Today: Giu 22, 2018

Pagina Ufficiale

Giugno 2018
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Wikipedia

 

ALBO ASSOCIAZIONI

COME ISCRIVERSI ALL'ALBO

 

ASSOCIAZIONI ISCRITTE


ISEA ONLUS

IL PONTE NUOVO

A.S.A.D. PEGASO

AVALON

Nuova vita all'olio di frittura PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 05 Maggio 2018 13:09

 

 

Pontecagnano Faiano, 10 aprile 2018

Al Sindaco

per conoscenza

Al Presidente del Consiglio Comunale

All’Assessore Igiene Urbana e Tutele Ambientale

Alla 4^ Commissione Consiliare Permanente

Al Segretario Comunale

 

Nuova vita all’olio di frittura

Egregio Sindaco,

di recente la cittadinanza di Pontecagnano ha avuto notizia, tramite manifesti affissi dappertutto in città, di una nuova iniziativa finalizzata alla raccolta dell’olio esausto (RACCOLTA OLIO ALIMENTARE E DI FRITTURA USATO) in particolar modo del residuo olio di frittura prodotto dalle utenze domestiche.

Tale attività sembrerebbe patrocinata dal Comune di Pontecagnano Faiano: in realtà manca l’ufficialità della promozione da parte dall’Ente.

ISEA Onlus ritiene fondamentale lo stop all’olio vegetale conferito negli scarichi di casa e causa di gravi conseguenze ambientali ed economiche a carico della comunità.

Auspichiamo un’iniziativa che abbia il duplice obiettivo di incrementare quanto più possibile la raccolta di questa tipologia di rifiuto azzerandone l’impatto ambientale e di ottenere, tramite il suo recupero, risorse economiche a sostegno dei cittadini più fragili del territorio.

ISEA Onlus propone ancora una volta l’adozione di semplici comportamenti positivi da parte dell’Ente, in modo da dare un forte segnale di discontinuità con la politica ambientale del passato.

Cordiali saluti.

Il Presidente

Antonio De Rosa

ISEA ONLUS


Nuova vita all’olio di frittura

SUGGERIMENTO ISEA ONLUS

ALL’AMMINISTRAZIONE DEL COMUNE DI  PONTECAGNANO FAIANO

L’olio alimentare esausto è un rifiuto altamente inquinante che, se non correttamente smaltito, ha effetti disastrosi sull’ambiente. L’olio riversato sul suolo - qualcuno lo butta direttamente nell’orto pensando che sia un ottimo concime - crea una pellicola che avvolge ogni particella di terra impedendo la normale nutrizione dei vegetali. Similmente, lo sversamento di olio esausto nei lavandini, nei WC o nei tombini, causa grave inquinamento del suolo e delle acque. Un solo litro di olio (ovvero il contenuto di una bottiglia) può inquinare ben 1000 metri cubi di acqua e una area molto più ampia di un campo da calcio! Questo perché crea sulla superficie dell’acqua una specie di tappo che impedisce l’ossigenazione e il passaggio dei raggi solari, causando la morte di piante e animali. L’olio scaricato nel lavandino e nel wc impedisce persino agli impianti di depurazione di funzionare correttamente richiedendo continue spese di manutenzione e ingenti spese energetiche.

Che cosa si deve raccoglie?

Oli esausti da cucina: l’olio d’oliva, da frittura, di conserve, delle scatolette del tonno o di altri cibi sottolio.

Che cosa si ottiene con il recupero dell’olio?

Attraverso una lavorazione particolare chiamata rigenerazione si ottengono glicerina e saponi per l’industria ma soprattutto prodotti molto simili a quelli ricavati dal petrolio ma meno inquinanti come il biodiesel, l’olio motore, gli asfalti, i lubrificanti ed i saponi industriali.

RICICLO OLI ESAUSTI

È INDISPENSABILE PROMUOVERE UN AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE D’INTERESSE AFFIDAMENTO (AD ESEMPIO PER ANNI TRE) DEL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E AVVIO A RECUPERO OLI VEGETALI ESAUSTI PROVENIENTI DALLE UTENZE DOMESTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE

Il Dirigente del Settore

con il presente avviso esplorativo intende verificare la disponibilità di soggetti operanti nel settore, muniti delle prescritte autorizzazioni, interessati ad effettuare il servizio di Raccolta, trasporto e avvio a recupero degli oli vegetali esausti di origine domestica - codice CER 20.01.25.

1. OGGETTO DEL SERVIZIO

L’Ente intende raccogliere proposte gestionali per l’individuazione del soggetto al quale affidare, per anni 3 (tre) il servizio di raccolta, trasporto e avvio a recupero degli oli vegetali esausti CER 20.01.25 proveniente da utenze domestiche presenti sul territorio comunale. Ai fini e per gli effetti dell’art. 48, comma 4, del D.lgs. n. 50/2016, si precisa che le attività oggetto del presente servizio è divisibile nelle seguenti prestazioni:

PRINCIPALE  -  Raccolta e trasporto degli oli esausti vegetali CER 20.01.25 di provenienza domestica - Albo gestori ambientali categoria ! Classe C o superiore

SECONDARIA  -  Avvio a recupero  -  Smaltimento

2. OBIETTIVI DELL’AFFIDAMENTO

Gli obiettivi che il Comune di Pontecagnano Faiano intende perseguire sono essenzialmente volti a promuovere la raccolta degli oli vegetali esausti CER 20.01.25 di provenienza domestica, mediante l’implementazione del servizio che ha come obiettivo principale quello di preservare l’ambiente e le risorse naturali del nostro territorio.

3. CONDIZIONI DI BASE

L’affidatario del servizio si obbliga a fornire all’Amministrazione, a titolo gratuito, il servizio di raccolta, trasporto e avvio a recupero presso impianti autorizzati gli oli vegetali esausti CER 20.01.25, provenienti dalle utenze domestiche presenti sul territorio comunale.

Il servizio sarà espletato secondo le effettive necessità e sulla base delle indicazioni e delle intese intercorse tra l’Amministrazione e l’affidatario del servizio, che saranno formalizzate nell’apposita Convenzione.  La raccolta sarà effettuata da appositi raccoglitori stradali, posizionati in siti protetti e, contestualmente, accessibili.

La durata dell’affidamento è fissata in anni 3 (tre), eventualmente rinnovabili, previo accordo scritto tra le parti, nei casi consentiti dalle leggi in materia, fatto salvo quanto sotto esplicitato in ordine alle ipotesi di risoluzione contrattuale anticipata.

Il servizio sarà reso in forma del tutto gratuita. Nulla l’affidatario potrà pretendere, a nessun titolo, dal Comune di Pontecagnano Faiano per il servizio in oggetto, neppure per spese sostenute, spese dirette e/o indirette relative ad automezzi e personale, compreso contributi e accantonamenti e per spese riferite all’idoneo smaltimento e/o recupero degli oli raccolti. L’Amministrazione è esonerata da eventuali danni diretti ed indiretti derivanti dalla raccolta, dalla gestione e dall’avvio a smaltimento dei rifiuti in oggetto.

4. REQUISITI

  • Possesso dei requisiti di ordine generale di all’art. 80 e segg. del D.lgs. n. 50/2016;
  • Possesso dei requisiti per lo svolgimento del servizio e, in particolare, delle autorizzazioni necessarie per lo svolgimento delle attività;
  • Iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura della Provincia in cui l’impresa ha sede o analogo registro dello Stato aderente all’U.E. per le attività oggetto del servizio;
  • Iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali – Categoria 1 – Classe C o superiore;
  • Essere in regola con quanto previsto dalla vigente normativa in materia di oneri contributivi e previdenziali (DURC);
  • Avere la disponibilità di un impianto, debitamente autorizzato, per il recupero del rifiuto codice CER 20.01.25;
  • Di essere iscritto o aver presentato istanza di iscrizione nella White List della Prefettura territorialmente competente.

Per la verifica del possesso dei requisiti e per la redazione della proposta gestionale si ritiene opportuno fornire i seguenti dati afferenti il nostro Ente: Popolazione residente al 01.01.2017: 26.165 abitanti; Utenze: 8.000 circa

5. DURATA DEL SERVIZIO

La durata dell’affidamento sarà di anni tre, eventualmente rinnovabile, previo accordo scritto tra le parti, nei casi consentiti dalla legge. L’Amministrazione si riserva di recedere dalla Convenzione a farsi in qualsiasi momento per   insindacabili motivi di salute e igiene pubbliche, ovvero per sopravvenute diverse esigenze di organizzazione del servizio.

Inoltre tale convenzione si intenderà automaticamente risolta nel caso in cui il Comune dovesse trovarsi nella necessità di svincolarsi anticipatamente dei suoi obblighi, cioè per l’intervenuta operatività degli ATO. In tali casi, l’obbligo di rimuovere immediatamente i raccoglitori/contenitori graverà sull’affidatario del servizio, che non avrà nulla a pretendere dall’Ente per il termine anticipato dell’affidamento.

In caso di grave e reiterato inadempimento agli obblighi assunti, l’Amministrazione potrà risolvere la convenzione a norma del Codice Civile.  In ogni caso l’Amministrazione potrà revocare l’affidamento all’operatore in base alle previsioni di cui alla legge n. 241/90 e s.m. e i. in materia di revoca dei provvedimenti amministrativi.

6. MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

I soggetti interessati dovranno far pervenire al Comune di Pontecagnano Faiano un plico, controfirmato e sigillato su tutti i lembi di chiusura, nel cui frontespizio dovrà essere riportata la dicitura “MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER IL SERVIZIO GRATUITO DI RACCOLTA OLI ESAUSTI – Codice CER 20.01.25”, oltre che il nominativo e l’indirizzo completo dell’impresa mittente. Il plico dovrà contenere al suo interno, a pena di esclusione, due buste “A” e “B”.

  • BUSTA “A” (Documentazione amministrativa) contenente a sua volta: Manifestazione di interesse, redatta in carta semplice, secondo il modello approvato dall’Ente (Domanda) che dovrà riportare, a pena esclusione, in modo espresso, gli estremi identificativi dell’impresa richiedente e la sua natura giuridica, la sede legale e operativa e/o recapito per eventuali comunicazioni, con contestuale dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 e s.m. e i., e sottoscritta dal Legale Rappresentante della Società con la quale, assumendosene la piena responsabilità: dichiara, tra l’altro, di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione di cui all’articolo 80 del D.lgs. n. 50/2016; attesta il possesso dei requisiti tecnico-organizzativi necessari allo svolgimento del servizio richiesto come indicati al punto 4 del presente avviso; manifesta espressa volontà di accettare, in caso di affidamento del servizio, tutte le condizioni indicate nel presente avviso e nella Convenzione che sarà stipulata tra le parti, successivamente all’aggiudicazione del servizio.
  • Busta “B” (Offerta tecnico – economica) contenente, a sua volta: Proposta gestionale di massima che recepisca gli obiettivi indicati dall’Ente e che illustri le modalità con le quali la società intende eseguire il servizio, nel rispetto di quanto stabilito dall’Ente al precedente punto 3) e conformemente alle modalità di svolgimento del servizio. Si ribadisce che, per quanto concerne i raccoglitori/cisterne da 200 litri da posizionare sul territorio comunale, questi dovranno essere dotati di caratteristiche tecniche atti ad evitare prelievi indebiti da parte di ignoti (antintrusione) e l’imbrattamento della sede stradale da parte degli utenti e/o degli operatori all’atto del conferimento e del ritiro degli oli. La proposta gestionale, per essere valutata, dovrà comunque riportare chiara indicazione di quanto di seguito elencato:
  • n. dei raccoglitori/cisterne da 200 litri offerti;
  • n. delle tanichette da 5 litri offerte, da distribuire alle utenze domestiche;
  • premialità economica da riconoscere all’Ente (ristoro), inteso quale premio per ogni kilo di rifiuto ritirato, offerta base € 0.10/kg.

Inoltre, al modello di partecipazione dovrà essere allegata, pena di esclusione, la seguente documentazione:

  • Copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante – sottoscrittore in corso di validità;
  • Curriculum aziendale professionale che espliciti l’esperienza maturata a sostegno della proposta presentata, con l’indicazione dell’elenco dettagliato dei servizi analoghi prestati presso altri Enti o privati nell’ultimo triennio e l’elenco e la descrizione delle attrezzature tecniche, degli automezzi, dei mezzi e degli strumenti con i quali la società si propone di svolgere il servizio.

Potrà essere ammessa all’aggiudicazione anche una sola proposta, purché ritenuta meritevole di interesse. In relazione alle proposte pervenute il Comune di Pontecagnano Faiano provvederà alla selezione del soggetto che avrà presentato la migliore offerta, mediante il criterio di scelta dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i parametri e i relativi punteggi illustrati al successivo punto 8).

Al termine del procedimento verrà individuato il soggetto affidatario, che sottoscriverà apposita Convenzione contenente le ulteriori condizioni regolanti il servizio, oltre a quanto già disposto nel presente avviso.

7. TRASMISSIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE.

Il plico, contenente l’offerta dovrà pervenire al Comune di Pontecagnano Faiano, entro e non oltre il …. alle ore …. mediante una delle seguenti modalità:

a) Consegna diretta presso l’Ufficio protocollo dell’Ente;

b) Raccomandata A/R indirizzata al Comune di Pontecagnano Faiano (SA) –  Via M. Alfani n. 52 -   84098 Pontecagnano Faiano (SA), mediante servizio postale ovvero agenzia di recapito autorizzata.

Non saranno prese in considerazione le dichiarazioni pervenute oltre il termine sopra indicato, né farà fede la data del timbro postale. Il Comune si riserva la facoltà, qualora le dichiarazioni di interesse non fossero in numero sufficiente, di integrare l’elenco dei partecipanti con soggetti in possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione o al contrario di affidare il servizio, anche in caso di offerenti inferiori a cinque, se non dovesse esserci un tale numero di soggetti idonei.

8. CRITERIO DI SCELTA ED APERTURA PLICHI

L’apertura dei plichi avverrà il giorno …. alle ore …. presso la sede comunale. Il criterio di scelta dell’operatore a cui affidare il servizio sarà determinato con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base dei seguenti parametri e relativi punteggi:

A parità di punteggio complessivo, si preferirà la ditta che avrà offerto il maggior ristoro e, in caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio.

9. EFFETTI DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE.

Il presente avviso e la successiva manifestazione di interesse non vincolano in alcun modo l’Amministrazione Comunale, in quanto costituisce esclusivamente un invito – senza alcun obbligo di affidamento del servizio per il Comune di Pontecagnano Faiano, finalizzato alla ricognizione e alla verifica dell’esistenza di proposte idonee per la raccolta sul territorio comunale degli oli vegetali esausti. Pertanto, l’Amministrazione si riserva di non procedere ad alcuna aggiudicazione qualora le proposte pervenute non siano ritenute soddisfacenti l’interesse da perseguire, senza alcun diritto ad indennizzo o rimborso o altro, in favore dei partecipanti.

10. TRACCIABILITA’ DEI FLUSSI FINANZIARI

Al fine di assicurare la tracciabilità dei flussi finanziari relativi al servizio in oggetto, l’affidatario assume gli obblighi previsti dall’art. 3 della Legge 13 agosto 2010 n. 136 e ss.mm. e ii., ossia:

a)  Utilizzare uno o più conti correnti, accesi presso banche o presso banche la società Poste Italiane S.P.A. dedicati, anche in via non esclusiva, alle commesse pubbliche, per i motivi finanziari relativi alla gestione del presente contratto;

b)  Comunicare al Comune di Pontecagnano Faiano gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati di cui alla lettera precedente, entro sette giorni dalla loro accensione, nonché, nello stesso termine, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi;

ai sensi dell’art. 3, comma 8, della Legge 13 agosto 2010 n. 136 e ss.mm. e ii., in tutti i casi di mancato adempimento agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari previsti dal medesimo art. 3, si avrà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 del C.C., fatte salve le sanzioni previste dalla normativa vigente.

11. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del D.lgs. n. 196 del 30/06/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), si informa che la finalità e la modalità di trattamento cui sono destinati i dati raccolti ineriscono esclusivamente il procedimento in oggetto. I dati forniti saranno trattati in conformità delle vigenti disposizioni e utilizzate ai soli fini del procedimento. L’invio della manifestazione di interesse presuppone l’esplicita autorizzazione al trattamento dei dati e la piena accettazione delle disposizioni di cui al presente avviso.

- Titolare del trattamento dei dati: Comune di Pontecagnano Faiano (SA)

- Responsabile del trattamento dei dati: Responsabile del Servizio

12. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Responsabile del Procedimento: signor …

13. RINVIO

Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso e per quanto non compatibile con il tipo, la natura e la finalità dell’affidamento del servizio di che trattasi, si fa rinvio espresso alle disposizioni previste dal Codice dei Contratti D.lgs. n. 50/2016 e ss.mm. e ii.

14. PUBBLICITA’ DEL PRESENTE AVVISO

Il presente avviso resterà pubblicato in forma integrale sul sito Internet dell’Ente www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it –   Albo   Pretorio   online   –   per  gg. 15 consecutivi, nonché   al   link Amministrazione Trasparente presente in home page.

15. INFORMAZIONI

Per eventuali informazioni o chiarimenti: Comune di Pontecagnano Faiano, telefono 089/386311

DETTAGLI INIZIATIVA

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Maggio 2018 13:28
 

Associazioni aderenti

IL PONTE PER IL FUTURO

OCCHI VERDI LEGAMBIENTE

MASCHERANOVA

ASSOCIAZIONE OMBRA

TYRRHENOI

ISEA ONLUS

IL PONTE NUOVO

NOI

PICENTIA UNIVERSITAS

VO.PI.

RADIO PONTE



 

Consulta Comunale delle Associazioni di Pontecagnano Faiano

c/o Comune di Pontecagnano Faiano Serv Pol Giovanili/Informagiovani

Via Europa, 1 - Pontecagnano Faiano

www. consultassociazioni.altervista.org

[email protected]


Powered by Joomla!. Designed by: free joomla templates ThemZa  Valid XHTML and CSS.